Ancora una vittoria. Recuperato il preavviso indebitamente trattenuto dal vecchio datore

15 Apr 2021

Siamo estremamente soddisfatti di aver risolto il secondo contezioso tra una struttura privata [Provincia Religiosa di San Pietro Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Dio] ed una Infermiera E. G. neoassunta dalla ASL Roma 1 e dipendente dell’Ospedale San Filippo Neri.

Il Giudice del Lavoro ancora una volta ci ha dato ragione, in quanto è stato “rilevato che ricorrono le condizioni di cui all’art. 633 e segg. c.p.c.” così come da allegato Decreto ingiuntivo n. 2053/2021 del 01/04/2021 RG n. 8471/2021.

Grazie al gruppo Aziendale della UIL FPL ASL Roma 1, al supporto della nostra Segreteria Regionale UIL FPL Roma e Lazio e dell’ufficio legale Pistilli, la struttura sarà costretta a restituire entro i termini prefissati l’ingiusta trattenuta per il mancato preavviso che la professionista si è trovato decurtato nell’ultima busta paga da parte del sopra citato Istituto religioso. Il preavviso non era dovuto e la conseguente trattenuta è indebita.

Il nostro lavoro sui posti di lavoro continua senza sosta a sostegno e tutela di tutte le lavoratrici e lavoratori.