CCNL Funzioni Locali, ecco le 10 schede di lettura della UIL FPL

Ad oltre una settimana dalla firma della preintesa relativa al CCNL delle Funzioni Locali, possiamo tranquillamente dire, come stiamo facendo anche per quanto concerne la sanità, che si è trattato di un accordo positivo e migliorativo rispetto al passato e soprattutto rispetto alle condizioni particolari in cui versa il nostro paese. Da 5 euro siamo passati ad 85 e ci saranno arretrati per 2016 e 2017 auspicando ad un contratto ancora migliore per il prossimo triennio. Oggi, nel frattempo, abbiamo ottenuto il rilancio della contrattazione ed un reale miglioramento del sistema delle relazioni sindacali, delle tutele e dei diritti, per la valorizzazione delle professionalità  e delle competenze delle lavoratrici e dei lavoratori di questo comparto come degli altri, andando, per quanto concerne la parte economica, a salvaguardare i famosi 80 euro di bonus per tutti coloro che avrebbero superato la soglia dei 1500 euro in virtù degli incrementi previsti dai rinnovi.

Rispetto a tutto questo, la UIL FPL a livello nazionale ha preparato 10 schede di lettura relative all'ipotesi sottoscritta proprio per approfondire in maniera schematica i contenuti dell'accordo, con riferimenti ai precedenti contratti presenti proprio per poter fare un raffronto diretto. Nelle schede, che potrete scaricare dal link in fondo alla pagina, si sottolineano tutti gli aspetti principali del CCNL, a partire da quelli economici passando per quelli normativi.

Ad esempio, alcune materie che erano di competenza esclusiva della parte datoriale, oggi sono di nuovo strumento condiviso di partecipazione per rilanciare l'efficienza della pubblica amministrazione e il ruolo del sindacato e dei lavoratori. Si è allargata la platea dei diritti, quali permessi, congedi, aspettative, assenza per malattia, diritto allo studio, formazione, welfare, conciliazione vita-lavoro. E' previsto il consolidamento e la storicizzazione dei fondi contrattuali al 31 dicembre 2017 introducendo nuovi elementi di alimentazione dei fondi per il salario accessorio, a partire dalle risorse derivanti da leggi speciali, con particolare riguardo agli incentivi per gli appalti e alle risorse provenienti dal codice della strada, ex.art.208. Al tempo stesso si è provveduto a semplificare e rafforzare il sistema delle indennità per valorizzare le professionalità presenti all'interno delle Amministrazioni. Importantissimo il riconoscimento per la polizia locale di un’apposita sezione contrattuale che da' una risposta alle specificità e alle criticità decennali in questo settore, come ad esempio, il riconoscimento di un'indennità di funzione legata ai gradi e all'attività disagiata. E' stata inserita inoltre un'ulteriore posizione economica orizzontale per tutte le categorie.

SCARICA LE 10 SCHEDE DI LETTURA 

2 marzo 2018