Comune di Guidonia, da 8 mesi lavoratori coop "La Sponda" senza stipendio

Non giungono buone notizie dal Comune di Guidonia, dove diversi lavoratori della Cooperativa La Sponda sono da mesi senza stipendio. Si tratta di una situazione che purtroppo conosciamo fin troppo bene, i lavoratori pagano le conseguenze dei problemi che troppo spesso sorgono tra gli enti e le cooperative. Entriamo nel merito della vicenda in questione, inquadrandola con precisione.
 
Dopo aver rischiato il dissesto finanziario, il Comune di Guidonia Montecelio continua a vivere una situazione di grave difficoltà finanziaria con un debito pregresso che sfiora i cinquanta milioni di euro. Dopo aver deliberato il ricorso alla procedura di riequilibrio finanziario pluriennale n. 42 del 06/12/2016,  durante il periodo di transizione guidato dal Commissario Straordinario è stato, notizia di pochissimi giorni fa, ammesso ad approvazione, dalla Corte dei Conti, il "Fondo di Rotazione per Assicurare la Stabilità Finanziaria". 
 
Questa notizia però non soddisfa le richieste delle lavoratrici e dei lavoratori impegnati nei Servizi distrettuali del comune di Guidonia, in appalto alla già citata Cooperativa “La Sponda” che, da otto mesi, ancora aspettano di ricevere i loro sacrosanti stipendi. Esclusivamente il senso di responsabilità delle operatrici e degli operatori ha garantito al Distretto del Comune in questione ed alla cooperativa appaltante, la continuità dei servizi. Parliamo di famiglie che da troppo tempo sono costrette a sostenere tutti i costi dei servizi senza percepire alcuna forma di reddito. Una situazione disperata che non può essere tollerata ulteriormente. Sia la Giunta di Guidonia che la stessa Amministrazione della Cooperativa "La Sponda" hanno degli obblighi improcrastinabili. Vogliamo che sia chiaro a tutte le parti coinvolte che il tempo è scaduto: non accetteremo ulteriori ritardi.
 
28 febbraio 2018