Progetto “BLSD”, Basic Life Support Defibrillation Adulto-Pediatrico

12 Ott 2021

La UIL FPL Roma e Lazio in collaborazione con il Centro di Formazione della UIL FPL SaveAcademy ha deciso di investire in questo progetto formativo per diffondere la cultura del soccorso e i protocolli emergenziali.

I corsi BLSD sono aperti a tutti e le manovre rianimatorie che vengono insegnate ai discenti possono essere eseguite da chiunque, come introdotto in via definitiva dalla nuova legge “Disposizioni in materia di utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici” a luglio 2021.

Le legge punta alla progressiva diffusione e utilizzazione dei defibrillatori semiautomatici e automatici esterni (DAE) presso le sedi delle pubbliche amministrazioni, negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie e nei porti, a bordo dei mezzi di trasporto aerei, ferroviari, marittimi che facciano percorsi di più di due ore senza la possibilità di sosta, presso i gestori di pubblici servizi, nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle università, favorendo ove possibile la loro collocazione in luoghi accessibili 24 ore su 24 anche al pubblico.

Inoltre, la nuova normativa prevede: “L’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico è consentito anche al personale sanitario non medico, nonché al personale non sanitario che abbia ricevuto una formazione specifica nelle attività di rianimazione cardiopolmonare. In assenza di personale sanitario o non sanitario formato, nei casi di sospetto arresto cardiaco è comunque consentito l’uso del defibrillatore semiautomatico o automatico anche a chi non sia in possesso dei requisiti di cui al primo periodo. Si applica l’articolo 54 del codice penale a colui che, non essendo in possesso dei predetti requisiti, nel tentativo di prestare soccorso a una vittima di sospetto arresto cardiaco, utilizza un defibrillatore o procede alla rianimazione cardiopolmonare”

PERCORSO FORMATIVO

Saranno create delle edizioni formative suddividendo i partecipanti tra:

  • personale sanitario e socio-sanitario (esempio: infermieri, medici, fisioterapista, tecnico di radiologia, OSS, ecc…)
  • personale laico (esempio: agente di polizia locale, personale amministrativo, personale educativo scolastico)

Il partecipante al progetto, verrà istruito a riconoscere i ritmi defibrillabili e non, e sarà in grado di eseguire assistenza per la protezione delle vie aeree nella vittima incosciente e a supportare il circolo fino all’arrivo dei soccorsi avanzati.

Al termine del percorso didattico, ogni discente riceverà l’abilitazione al BLSD con rilascio della certificazione Regione Lazio come prevede la normativa vigente tramite l’ente formativo accreditato.

OBIETTIVI DELL’EVENTO

Linee guida – protocolli – procedure

Acquisizione competenze tecnico-professionali

Il corso ha lo scopo di acquisire conoscenze anatomiche e fisiologiche dell’apparato cardiocircolatorio e competenze teorico-pratiche sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare di base e uso del defibrillatore semiautomatico esterno secondo le raccomandazioni ILCOR 2020 e aggiornamento Covid (età

adulta e pediatrica) con lo scopo di uniformare i comportamenti di intervento su un paziente/utente che presenti un arresto cardiaco in presenza di un defibrillatore (DAE). Conoscere i dati statistici e i tempi d’intervento sulla morte cardiaca improvvisa. Attuare le manovre di disostruzione delle vie aeree.

Acquisizione competenze di processo

Ottimizzare la modalità di approccio all’arresto cardiaco (età adulta/pediatrica), fornendo conoscenze, competenze e abilità al fine di agire tempestivamente e dare maggiore possibilità di sopravvivenza alle persone/utenti colpite da arresto cardiaco-circolatorio intervenendo con efficacia avendo a disposizione uno schema di comportamento pratico ed efficace da attuare, in attesa dell’arrivo dell’esperto.

Acquisizione competenze di sistema

Si prefigge l’obiettivo di uniformare la formazione, al fine di migliorare la qualità, efficienza, efficacia, appropriatezza e sicurezza nel processo di rianimazione cardio-polmonare. Aggiornare gli schemi d’intervento e l’uso del defibrillatore. Aggiornare le capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche. Approccio medico-legale all’utilizzo delle linee guida in base alla normativa vigente L. 24/2017 (Legge Gelli).

PROGRAMMA DIDATTICO

Sezione BLSD Operatore Sanitario e Socio-Sanitario

  • Dati statistici morte cardiaca improvvisa (MCI)
  • Riconoscimento di un arresto cardiaco e attivazione procedura interna
  • Metodi della rianimazione (protocollo BLSD in età adulta, bambino e lattante) con segmenti di video con pratica associate: Apertura delle vie aeree; Compressioni; Utilizzo pallone-maschera; Compressioni e ventilazioni; Utilizzo del DAE (defibrillatore semiautomatico esterno); Sequenza completa della catena della sopravvivenza su simulatori; Scenari di prova; Scenari di RCP e DAE
  • Protocollo BLSD con aggiornamento Covid
  • Lettura rapida ECG
  • Utilizzo dei dispositivi di supporto
  • La posizione laterale di sicurezza
  • Le manovre per la disostruzione delle vie aeree
  • Valutazione scritta e pratica.

Sezione BLSD Operatore Laico

  • Protocollo BLSD Adulto, Bambino e Lattante (catena di sopravvivenza)
  • Segmenti di video con pratica associate: Massaggio cardiaco Esterno (compressioni); Ventilazioni bocca a bocca (solo visiva); Pocket Mask (solo visiva); Compressioni e ventilazioni; Utilizzo del AED (defibrillatore semiautomatico esterno); Sequenza complete della catena della sopravvivenza; Scenari di prova; Scenari di RCP e AED (defibrillatore)
  • Protocollo BLSD con aggiornamento Covid
  • Manovre di disostruzione vie respiratorie dell’adulto, bambino e lattante
  • Valutazione pratica finale.

METODOLOGIA DIDATTICA BLENDED

Lezione FAD, Webinar e RES (in presenza)

Suddivisione della parte didattica

  1. Lezione TEORICA in modalità FAD e Webinar (2.30 ore) con docente in diretta (a distanza) su piattaforma online. Una volta completata la prima parte, sarà possibile accedere alle sezione in presenza presentando l’attestato di frequenza.
  2. Lezione PRATICA (5 ore) in presenza (1 giorno) con esercitazione su simulatori (manichini: adulto e pediatrico) con edizioni (max 15 partecipanti) per l’acquisizione dell’abilitazione all’uso del defibrillatore.

NB – Ogni corso in presenza verrà organizzato nel rispetto della normativa anti-contagio Covid.

Di seguito lo sviluppo e la modalità di accesso al percorso formativo:

In primis ogni PARTECIPANTE deve compilare un FORM ONLINE

PERSONALE SANITARIO

  • Corso FAD da 25 crediti ECM
  • Lezione Teorica in Webinar con docente in diretta
  • Corso Pratico per abilitazione DAE + ulteriori 20 crediti ECM

(Nota bene – Per partecipare alla fase 3, ogni partecipante deve completare le prime due fasi e prenotarsi la data per il corso in presenza portando in aula l’attestato ottenuto per la modalità online – FASE 1 e 2).

RILASCIO

  • Attestato ECM 20 crediti (durante FASE 1)
  • Attestato BLSD Adulto
  • Attestato BLSD Pediatrico
  • Pocket Mask
  • Materiale didattico e Flowchart
  • Attestato ECM da 25 crediti (dopo la FASE 3)

(Validità biennale)

PERSONALE LAICO (NON SANITARIO)

  • Corso FAD con rilascio attestato di frequenza
  • Lezione Teorica in Webinar con docente in diretta
  • Corso Pratico per abilitazione DAE

(Nota bene – Per partecipare alla fase 3, ogni partecipante deve completare le prime due fasi e prenotarsi la data per il corso in presenza portando in aula l’attestato ottenuto per la modalità online – FASE 1 e 2).

RILASCIO

  • Attestato di frequenza sezione FAD e Webinar
  • Attestato BLSD Adulto
  • Attestato BLSD Pediatrico
  • Pocket Mask
  • Materiale didattico e Flowchart

(Validità biennale)

Per maggiori info: formazione@uilfplromalazio.it

Clicca per registrarti e ricevere la procedura e tutti i dettagli formativi —> https://bit.ly/3mOxrWE