Terzo Settore, firmato accordo tra Sindacati e Coop Meta

Continua il grande lavoro della nostra organizzazione per quanto riguarda il terzo settore. E' stato infatti sottoscritto da UIL FPL Roma e Lazio, CISL FP Roma Capitale e Rieti e FP CGIL di Roma e Lazio, un protocollo collettivo aziendale con Coop Meta. 
 
Tale accordo, che riteniamo di enorme importanza in un momento come questo, di fatto prevede l'istituzione di un vero e proprio welfare aziendale relativo a ciascun lavoratore a prescindere dal tipo di contratto di lavoro. Il welfare aziendale, infatti, sarà attribuito sia ai lavoratori con contratto a tempo indeterminato che determinato. Oltre a questo è stata prevista dall'accordo una quota fissa di 150 euro ed ulteriore quota massima variabile di 100 euro per l'anno 2018. Per quanto concerne, invece, il prossimo anno, e cioè il 2019, viene riconfermata la quota fissa di 150 euro oltre ad una fase di negoziazione che dovrà esser portata a termine entro il mese di febbraio 2019 per discutere e stabilire la nuova quota variabile.
 
"Si tratta di un buon risultato per quanto ci riguarda. Un risultato frutto di un confronto lungo e costruttivo che ha coinvolto tutte le parti con l'unico scopo di favorire le centinaia di lavoratori coinvolti." Lo ha dichiarato a margine della sottoscrizione dell'accordo Massimo Mattei, Segretario Regionale della UIL FPL Roma e Lazio con delega al Terzo Settore. "Questa intesa - ha sottolineato Mattei - ci soddisfa sia per quanto concerne il punto di vista economico sia per ciò che riguarda il benessere del lavoratore, messo al centro del confronto. Abbiamo, infatti, individuato forme finalizzate a favorire proprio il benessere del lavoratore e della sua famiglia per poterne migliorare sempre più la qualità della vita." 
 
 
2 luglio 2018